Dopo il lavoro

Non vi bastano i film porno italiani? Volete leggere la vera testimonianza di gira video amatoriali? Eccone una per voi!

“Mia moglie e io lavoriamo a tempo pieno, come molti di voi. Siamo sposati da 33 anni, ma amiamo ancora il sesso l’uno con l’altro.

In questo particolare giorno per il dopo lavoro, entrambi siamo tornati a casa dai nostri lavori all’incirca nello stesso periodo, lei appena prima di me. Potevo vederla camminare in casa mentre guidavo sul vialetto. Mi eccitava così tanto vederla camminare! Apro la porta principale, e lei sta sulla porta della cucina con una gonna di media lunghezza che mostra le sue gambe perfette appollaiate su tacchi da 10 centimetri, che mi guarda con i suoi bellissimi occhi verdi.

Cammino verso di lei e ci abbracciamo, poi ci iniziamo a baciare. Muove rapidamente la sua mano sul mio cavallo e afferra il mio pene indurito. Accarezzo e spremo i suoi seni fuori dalla sua camicetta.

Non possiamo più sopportare i nostri vestiti. Quindi iniziamo a spogliarci l’un l’altro in cucina. Entrambi respiriamo più forte mentre l’un l’altro ci sbottoniamo a vicenda le camicie. Vince la gara e rapidamente mi toglie la maglietta. “Adoro il tuo petto villoso”, sussurra, massaggiandolo con lo smalto rosso delle sue unghie. Alla fine tolgo la sua camicetta per vedere il suo reggiseno di pizzo che nasconde in quei meravigliosi seni. Bacio le loro cime mentre raggiungo le sue spalle per aprire il suo reggiseno. Lasciando cadere sul pavimento, mi meraviglio delle sue tette, dei suoi capezzoli che mi invitano a leccare e succhiare. Sono rapidamente nella mia bocca, e io li succhio avido. Lei geme così dolcemente mentre alza la sua bella faccia verso il soffitto. Siamo entrambi così eccitati, e lei lavora per togliermi i pantaloni mentre continuo a prestare l’attenzione appropriata che i suoi seni meritano. Finalmente ci siamo completamente svestiti.

Ci fissiamo brevemente l’un l’altro. Immediatamente la sua mano trova il mio cazzo duro, e la mia mano va alla sua figa rasata. Restiamo in cucina tenendoci l’un l’altro, lei con la sua mano destra mi spinge via. Lei allarga le sue gambe per me, per raggiungerla meglio e solleva una gamba in punta di piedi. È così bagnata! Di nuovo, quello smalto rosso sulla sua mano che stringe il mio cazzo! Mi piace vederlo … e sentirlo. Afferro il suo culo morbido con la mia mano destra mentre la mia mano sinistra appaga la sua figa. Il mio dito medio nella sua vagina stuzzica il punto g, mentre il mio pollice si strofina intorno e sulla sua clitoride. I suoi fianchi si muovono con il movimento della mia mano, gemendo di più.

Siamo entrambi pronti. Si allontana da me, tenendo una forte presa sul mio pene, e mi guida giù per il corridoio verso la camera da letto, senza mai lasciare andare il mio cazzo palpitante. La mia bella, sexy e arrapata moglie mi fa cadere sulla schiena nel letto. Si arrampica immediatamente sopra di me e fa scivolare il mio cazzo in profondità nella sua figa pronta.”

Leave a Reply

Your email address will not be published.