Sesso virtuale, come si fa?

Un quesito che si pongono molte persone è: come si fa sesso online? In realtà la risposta è molto semplice. Basta fare una piccola ricerca su internet per trovare siti in cui potete farlo liberamente e nella modalità che preferite.

Come fare sesso online?

Di modalità ce ne sono tante e voi potete scegliere quella che più vi piace. Volete mostrarvi in webcam, per intero o facendo vedere soltanto una parte del corpo? Nessun problema. Vi basterà trovare qualcuno disposto a farlo come voi o, perché no, qualcuno che abbia voglia semplicemente di guardarvi.

Se poi vi piace che sia un’altra persona a “comandare”, potreste decidere di mostrarvi in webcam e farvi guidare dalle sue parole. Quello che lei dice, voi fate. Altrimenti al contrario, voi dite cosa fare a qualcun altro. Se vi piace è una cosa estremamente eccitante e il divertimento è assicurato di certo! Se, però, volete divertirvi restando un po’ più nell’anonimato, allora potete optare per il sesso virtuale tramite messaggi utilizzando piattaforme e siti dedicati Plenty of Fish o applicazioni come tinder che si prestano bene. Come si fa?

Uno dei modi più semplici, divertenti, efficaci e eccitanti è quello di scrivere alla persona che sta chattando con voi cosa vorreste farle in quel momento, immaginandovi tutta la scena. Insieme potreste, ad esempio, far finta di trovarvi in una stanza e immaginare che lui si avvicini a lei e la mette al muro per baciarla… piccante vero?

Fare sesso virtuale

Per fare un buon sesso virtuale online il trucco è, semplicemente, viaggiare con la fantasia. Non dovete fare altro, solo aprire la vostra mente e lasciar correre le immagini, facendovi aiutare anche da chi vi sta scrivendo cosa vorrebbe farvi in quel preciso istante.

In definitiva è molto semplice riuscire a fare sesso online, se siete in grado di lasciarvi andare. Tutto sta, appunto, nel lasciarsi andare. Liberatevi pure di tutte le preoccupazioni, dello stress lavorativo e dei problemi che ogni giorno vi assillano ad ogni ora, o minuto, e dedicatevi soltanto un po’ di tempo per voi stessi. Un po’ di tempo per divertirvi, per scoprire i vostri lati più nascosti, perché alla fine fare sesso virtuale serve anche un po’ a questo e non pensate ad altro. Read More

Come rendere più eccitante il sesso a distanza: la nuova app

Sia che siate con il vostro partner da anni sia che stiate conoscendo una persona da poco tempo sulla rete, capita che la distanza geografica che vi separi possa compromettere la vostra relazione di coppia ed in particolar modo il sesso.

Accade così che si è costretti, per non perdere una certa intimità, a fare sesso attraverso i moderni mezzi tecnologici: dai messaggi al sesso virtuale via web cam. Purtroppo, pur essendo molto eccitante ed in grado di farci provare intense emozioni, finanche all’orgasmo, ciò che manca al sesso virtuale sono tutta una serie di elementi che caratterizzano l’incontro dal vivo: l’odore della pelle, il toccare il corpo dell’altro, i baci, le carezze.
Per avviare in parte a questa mancanza di tatto, la Durex Australia ha ideato un’app davvero innovativa. Una linea di biancheria intima dotata di sensori; scaricando l’app sul proprio tablet o cellulare è possibile collegare questi sensori ad i movimenti che farete sullo schermo, in modo che l’altro avrà la sensazione di toccarvi.

Si tratta di un’app non ancora prodotta sul mercato ma in via di sperimentazione, che permetterebbe così di bypassare il problema principale delle relazioni a distanza: ovvero l’impossibilità di fare un sesso che comprenda tutti e cinque i sensi.
Potrai quindi facilmente sul tuo schermo, vedere il corpo del tuo partner e decidere quali zone del corpo sollecitare, magari quelle che sono più erogene per lui o per lei. Allo stesso tempo potrete insieme godere a pieno dei vantaggi che un sesso del genere ha sulla relazione di coppia.

Di questa nuova applicazione potrebbero beneficiare anche coloro che, pur non essendo in coppia, però gradiscono il sesso a distanza, con tutti i benefici che comporta.
In realtà questa idea della Durex nasce proprio dall’esigenza di conciliare i vantaggi del sesso faccia a faccia con quelli del sesso virtuale, eliminando i punti deboli di quest’ultimo. Read More